Home ITA » Curia Vescovile » Ufficio Stampa » Comunicati Stampa » 2017 » Mons. Giovanni Pietro Dal Toso è stato nominato arcivescovo 

Mons. Giovanni Pietro Dal Toso è stato nominato arcivescovo   versione testuale

9 novembre 2017

Nella giornata odierna il sacerdote diocesano altoatesino Giovanni Pietro Dal Toso è stato nominato arcivescovo da Papa Francesco. Il Santo Padre ha nominato Giovanni Pietro Dal Toso come Segretario aggiunto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli e presidente delle Pontificie Opere Missionarie , elevandolo in pari tempo alla sede titolare di Foraziana, con dignità di arcivescovo.
Giovanni Pietro Dal Toso è nato il 6 ottobre 1964 a Vicenza e cresciuto a Laives. Il 24 giugno 1989 è stato ordinato sacerdote a Bressanone. Dopo l’ordinazione sacerdotale è stato cooperatore nella parrocchia di S. Maria Assunta a Merano e a Bressanone fino al 1992, per poi recarsi a Roma e proseguire con il dottorato in Filosofia presso l’Università Pontificia Gregoriana. Nel 2001 ha conseguito la Laurea in Diritto canonico alla Pontificia Università Lateranense.
Nel 1996 è stato nominato Officiale del Pontificio consiglio "Cor Unum”, nel 2004 sottosegretario e nel 2010 segretario dello stesso dicastero. Questo Consiglio pontificio seguiva e accompagnava l’attività della Chiesa cattolica per i bisognosi. Mons. Dal Toso ha svolto questo incarico fino al 1° gennaio 2017, quando questo Consiglio pontificio è stato soppresso. Le sue funzioni sono ora esercitate dal nuovo Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale.
“La nomina del nostro sacerdote Giovanni Pietro Dal Toso è motivo di gioia per tutta la nostra Diocesi. Invito tutti i fedeli di accompagnare con la preghiera il tempo di preparazione alla sua ordinazione episcopale. Gli auguro di cuore che il suo servizio possa essere una benedizione per le molte persone che incontrerà. La sua ordinazione ci richiama al fatto che siamo a disposizione della comunità ecclesiale universale: la Chiesa è, infatti, per sua essenza missionaria. Auguri di cuore, mons. Giampietro, e ogni benedizione”, augura il vescovo Ivo Muser.