Home ITA » Curia Vescovile » Ufficio comunicazioni sociali » Comunicati Stampa » Comunicati stampa 2018 » Corsi teologici: diploma di fine anno a Bressanone 

Corsi teologici: diploma di fine anno a Bressanone   versione testuale

Cerimonia di fine anno, ieri a Bressanone, a conclusione della stagione 2017/18 dei “Corsi teologici brissinesi“ triennali in lingua tedesca allo Studio teologico accademico. Il prossimo anno un corso di formazione per guide alle liturgie funebri.
 
I corsi teologici brissinesi sono aperti a chiunque voglia volontariamente approfondire le conoscenze teologiche ma anche, nella pratica, impegnarsi a svolgere diversi servizi pastorali, dall’annuncio alla liturgia e alla Caritas. Il programma triennale, in lingua tedesca, comprende un primo anno di corso di base e due anni di corsi di approfondimento per formare collaboratori e collaboratrici all’interno delle comunità parrocchiali. Nell’anno appena concluso i corsi base e di approfondimento diretti dal professor Christoph Amor, sono stati frequentati complessivamente da oltre 50 iscritti, con partecipanti 18enni ma anche over 70.
 
Ieri, dopo la celebrazione dei vespri nella chiesa del Seminario di Bressanone, si è svolta nella sede dello Studio teologico accademico la cerimonia di fine anno. Il vescovo Ivo Muser ha consegnato il diploma a Roman Aukenthaler di Vipiteno, che ha completato il percorso triennale. Aukenthaler, 47 anni, è dipendente comunale a Vipiteno e presta già servizio in parrocchia come lettore e ministro straordinario della comunione.
 
A questi studenti vanno aggiunti i 40 iscritti al corso annuale di specializzazione “plus“, dedicato a temi selezionati nella pastorale comunitaria e che si conclude con un attestato di frequenza. Il corso “plus“ della stagione 2018/19 sarà incentrato sulla formazione per guide alle liturgie funebri, vale a dire diaconi ma anche laici (uomini e donne) che presiedono la cerimonia delle esequie. “Il funerale è un compito prioritario del parroco, ma in futuro non potrà più essere assicurato solo da parroci e sacerdoti. Per questo in autunno parte la formazione specifica, suddivisa in 16 giornate e che si concluderà nel maggio 2020“, ha spiegato Stefan Huber, responsabile diocesano della liturgia, illustrando il nuovo corso a Bressanone. Ha inoltre rimarcato il grande interesse verso l’iniziativa che parte in autunno con una trentina di partecipanti, ai quali richiederà un grande impegno, considerata la tematica sensibile e importante.