Home ITA » Curia Vescovile » Ufficio comunicazioni sociali » Comunicati Stampa » Comunicati stampa 2019 » Vita consacrata: insediata la nuova incaricata diocesana 

Vita consacrata: insediata la nuova incaricata diocesana   versione testuale

Con una celebrazione in duomo a Bolzano, nella Giornata dedicata agli ordini e alle congregazioni religiose, il vescovo Ivo Muser ha sancito oggi il passaggio di consegne nel settore diocesano della vita consacrata: nuova incaricata è la suora terziaria Mirjam Volgger. Per la prima volta questo ambito diocesano è guidato da una donna.
Il 2 febbraio, festa della Presentazione del Signore, in tutta la Chiesa si celebra la Giornata di preghiera per gli istituti di vita consacrata. Attualmente in Alto Adige si contano 17 ordini religiosi maschili con 215 membri, mentre le suore sono 380 suddivise in 20 ordini religiosi. Stamattina nel duomo di Bolzano, in occasione della celebrazione con gli appartenenti a ordini e congregazioni religiose, il vescovo Ivo Muser ha suggellato l‘avvicendamento nel settore diocesano: suor Mirjam Volgger, suora terziaria francescana, è infatti la nuova incaricata diocesana per la vita consacrata e succede nella funzione a padre Arnold Wieland OT. Per la prima volta il settore diocesano della vita consacrata è guidato da una donna. Il suo compito è accompagnare i contatti tra la Curia e gli ordini religiosi maschili e femminili che operano in Alto Adige.
In Duomo il vescovo Muser ha ringraziato i rappresentanti di ordini e congregazioni per la loro presenza e il loro impegno nella Chiesa: “Guardiamo oggi alla vita consacrata come ad un incontro con Cristo, e le varie comunità religiose, nella loro diversità, sono come un commento alle singole pagine del Vangelo.” Da qui l’invito del vescovo ai membri di ordini e congregazioni: “Mostrateci la virtù della speranza, del saper aspettare, della preghiera costante; incoraggiateci con il vostro stile di vita a cercare oggi, in tempi effimeri e frenetici, i valori fondamentali e la vera gioia.“ Il grazie del presule è andato poi a padre Arnold Wieland, che per cinque anni ha svolto il compito di allacciare e tenere la rete di contatti tra la Diocesi, gli ordini e le congregazioni religiose, e ha dato il benvenuto alla nuova incaricata. Suor Mirjam Volgger ha concluso la formazione come infermiera professionale nella clinica Santa Maria a Bolzano, dove lavora e dove è anche responsabile della congregazione.