Home ITA » Prima pagina » TOP » Il Vescovo oggi - identità, servizio e sfide 

Il Vescovo oggi - identità, servizio e sfide   versione testuale

CET, 28 novembre 2017

Il Vescovo oggi, la sua figura e il suo servizio pastorale, le sfide che deve affrontare ogni giorno di fronte ai cambiamenti in atto: sarà questo il tema della "due giorni" di riflessione, approfondimento e dialogo che ogni anno i Vescovi della Conferenza Episcopale Triveneto sono soliti vivere assieme e che si terrà il 7 e l'8 gennaio prossimi a Cavallino (Venezia).
 
Per preparare questo momento, nella riunione odierna svoltasi a Zelarino (Venezia), è intervenuto il Vescovo emerito di Brescia mons. Luciano Monari che, dopo aver richiamato i tratti dell’identità e del ministero del Vescovo alla luce soprattutto del Concilio Ecumenico Vaticano II, ha dialogato con i Vescovi del Nordest su alcune tematiche-chiave che meritano di essere sottolineate ed affrontate insieme:
- la crescente necessità e diffusione di un metodo e di una pratica di dialogo e confronto tra i Vescovi, in particolare a livello delle Conferenze episcopali locali;
- il rapporto decisivo con i preti, sia a livello personale sia come relazione di paternità da accompagnare con la fraternità per assicurare, nello stesso tempo, autentica guida e vicinanza sia personale sia pastorale e anche venire incontro a situazioni di solitudine, difficoltà o sofferenza per le decisioni da prendere;
- la sfida, quindi, di riuscire ad evangelizzare, attraverso la presenza e la creatività dei fedeli laici, tutte le dimensioni fondamentali di vita dell’uomo di oggi e di esprimere così una testimonianza di fede personale ed ecclesiale che tocchi il vissuto della gente.
 
Tali questioni saranno riprese nel prossimo appuntamento d'inizio gennaio 2018 tutto incentrato sulla figura del Vescovo oggi. 
 
I Vescovi del Nordest continuano poi a seguire con attenzione gli sviluppi delle vicende relative ai dissesti di taluni istituti di credito legati a questo territorio e che hanno causato effetti profondamente negativi sulle persone, sulle famiglie e sulle attività imprenditoriali. Esprimono la loro vicinanza a quanti soffrono ed incoraggiano chi intende percorrere vie che possano garantire un risarcimento equo a chi si è visto privato dei sudati risparmi e depositi su cui contava per sé e la propria famiglia.
 
Nel corso della riunione odierna, inoltre, è stato dedicato uno specifico approfondimento su attività, finalità e metodo di lavoro delle varie Commissioni pastorali regionali della Conferenza Episcopale Triveneto, che si occupano dei differenti ambiti, nonché su criteri e modalità di relazione ed incontro con gruppi e associazioni ecclesiali.