Home ITA » Prima pagina » TOP » Due nuovi sacerdoti diocesani 

Due nuovi sacerdoti diocesani   versione testuale

Michael Lezuo, altoatesino di 28 anni, e Peter Kočevar, 29, sloveno, sono i due nuovi sacerdoti diocesani. Il rito di ordinazione si è svolto oggi pomeriggio nel duomo di Bressanone gremito di fedeli e familiari dei due giovani. Il vescovo Muser: “Non abbiamo bisogno di funzionari, ma di testimoni sacramentali.“
 
Nel momento centrale della liturgia di ordinazione, il vescovo e gli oltre 70 concelebranti hanno imposto le mani sul capo di ciascun candidato (come gli apostoli facevano con chi veniva inviato in missione) in segno di accoglienza nella comunità prebiteriale. “Non dimenticate queste mani vuote all’inizio del vostro percorso. Vi richiamano alla missione primaria del sacerdote, che non è quella del fare, dell’organizzare, dell’avere tutto sotto controllo, bensì quella del servizio sacramentale“, ha detto monsignor Muser rivolto ai due diaconi. Queste mani vuote, ha continuato, “vi infondono coraggio: come sacerdoti non dovete sapere tutto, non potete avere la risposta ad ogni domanda. Non dovete fare tutto da soli, non dovete sentirvi responsabili di ogni cosa, e soprattutto non comandate sulla fede di altri. Siate invece sacramento, in tutto ciò che fate“, ha detto Muser paragonando il sacerdote a un segnale indicatore della strada verso Gesù Cristo. “Non è un compito a tempo o in prova, ma è per tutta la vostra vita.“