Diocesi di Bolzano-Bressanone

Fase preparatoria   versione testuale

Dopo aver ascoltato il Consiglio presbiterale (30 ottobre 2012) e il Consiglio pastorale (24 novembre 2012), nonché il Consiglio episcopale il vescovo aveva deciso di convocare un Sinodo, il quale è stato annunciato ufficialmente dal vescovo il 31 Dicembre 2012, durante la celebrazione eucaristica di fine anno, nel Duomo di Bressanone. A partire da questo momento è iniziata ufficialmente la fase preparatoria del Sinodo.
 
Il rappresentante più importante della fase preparatoria è la Commissione preparatoria. Qui di seguito vengono riportati alcuni dei compiti nella fase organizzativa:
1. Nomina dei Sinodali (membri con diritto di voto dell’Assemblea sinodale): l’Assemblea sinodale è costituita da persone che prendono parte di diritto al Sinodo, da coloro che sono stati eletti e infine da quelle persone che il vescovo ha nominato liberamente.
2. Prima raccolta di temi: nel periodo compreso tra il 23 aprile e il 29 giugno 2013 la popolazione era invitata a partecipare ad una prima selezione pubblica di tematiche per il Sinodo diocesano.
3. Momenti di preghiera per una buona riuscita del Sinodo: sono a disposizione dei sussidi per la preghiera e per la S. Messa.
4. Preparazione al Sinodo a livello di contenuti: sono a disposizione degli spunti di catechesi e biblici.
5. Pubbliche relazioni per informare la popolazione in merito agli obiettivi, allo svolgimento e al significato del Sinodo.