visualizzare il contenuto principale

Essere padrino / essere madrina

Un padrino/una madrina...

  • ... accompagna il bambino oppure il giovane oppure un catecumeno (un catecumeno è una persona adulta che chiede il battesimo) lungo il cammino della fede e della vita.
  • ... rappresenta la Chiesa e nel suo comptio di padrino/di madrina è un/a testimone importante di fede.
  • ... inoltre presenta anche alla comunità colui che, bambino, ragazzo o adulto, si appresta a ricevere uno dei sacramenti dell'iniziazione e che testimonia davanti alla comunità di fede la sua volontà di diventare cristiano/a e di vivere come tale.
  • ... nell'incarico di padrino e madrina diventa visibile la responsabilità che la comunità di fede (parrocchia) ha di accompagnare e di sostenere i battezzati/cresimati nel loro percorso di fede. Quindi soprattutto per il catecumenato per adulti sarebbe sensato che il ruolo di padrino/madrina venisse ricoperto da un membro della comunità parrocchiale.

Per il Battesimo dei bambini spesso vengono scelte come padrino/madrina delle persone che hanno un legame stretto con la famiglia del battezzando. Un buon legame con la famiglia aiuta il padrino e la madrina nel loro compito più importante e cioè di sostenere i genitori nell'educazione alla fede cristiana e ad accompagnare il bambino lungo il cammino di fede e di vita.

 

Condizioni per svolgere il ruolo di padrino/madrina

  • L'idoneità del padrino o della madrina viene valutata in base a requisiti religiosi e di corerenza con la dottrina cattolica. Viene presupposto cioè che la madrina/il padrino "conduca una vita conforme alla fede e all'incarico che assume" (CIC, can. 874 §3).
  • Il futuro padrino/la futura madrina deve avere ricevuto tutti i sacramenti dell'iniziazione cristiana, quindi Battesimo, Cresima e Eucaristia e quindi essere cattolico/a (CIC can. 874 §4).
  • Il padrino/la madrina deve aver compiuto almeno 16 anni.
  • La madrina/il padrino non può essere né il padre né la madre della persona loro affidata. Si ammette un solo padrino o una sola madrina, oppure un padrino e una madrina.

 

Per ulteriori informazioni e chiarimenti rivolgeteVi al Vostro parroco oppure ai catechisti della parrocchia o dell'unità pastorale.