visualizzare il contenuto principale

Cinque anni fa papa Francesco ha pubblicato l’enciclica “Laudato si`. Sulla cura della casa comune“: la Settimana della Laudato si' dal 16 al 24 maggio è intesa come campagna mondiale in occasione di questo anniversario e sottolinea l’importanza di ecologia e cambiamento del clima anche in tempi di virus. Iniziative e suggerimenti per la Diocesi.

Stimolati dall’enciclica sociale e ambientale “Laudato si`“, in tutto il mondo e anche nella diocesi di Bolzano-Bressanone vengono compiuti passi di sostenibilità per ridurre gli effetti dannosi sull’ambiente. Bisogna tuttavia constatare che in questi anni nel mondo non c’è stato un cambiamento di rotta sufficientemente forte. Per questo la salvaguardia del creato è un progetto solidale e comunitario da perseguire con decisione proprio adesso, considerato che la finestra temporale per azioni determinanti si sta chiudendo.

Ogni singola persona, le parrocchie e le unità pastorali della nostra Diocesi sono invitate, e non solo nella Settimana della Laudato si', a riflettere criticamente sulle azioni finora compiute nell’ambito della giustizia ecosociale e a pianificare i prossimi passi.

 

Suggerimenti in Diocesi

Un’apertura della vita sociale e parrocchiale offre varie opportunità di avviare piccole e grandi iniziative concrete: ad esempio il lavoro con il “Manuale per l’ambiente“ della nostra Diocesi, l’approfondimento della lettera pastorale sociale del vescovo Ivo Muser “Dai loro frutti li riconoscerete“ (la cui versione stampata è disponibile all’Ufficio per il dialogo e contiene anche gli impegni volontari dell’associazionismo cattolico), la proiezione del film “L’uomo – custode del creato“ (disponibile all’Istituto De Pace Fidei, all’Ufficio per il dialogo o nella biblioteca del centro pastorale) o l’attuazione di gesti simbolici come piantare un alberello.

 

  • Suggerimenti per la S. Messa del 24 maggio: PDF