visualizzare il contenuto principale

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

18-25 gennaio

“Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto” è il titolo della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, che si svolge dal 18 al 25 gennaio – ma l’impegno per l’unità tra i cristiani si estende per tutto l’anno.

Durante la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani sono in programma le seguenti preghiere ecumeniche: il 19 gennaio alle ore 18 a Bressanone (Chiesa parrocchiale di San Michele), il 21 gennaio alle ore 20 a Merano (Chiesa Evangelica) e il 22 gennaio alle ore 20 nella chiesa dei Cappuccini a Bolzano con la comunità rumeno-ortodossa.

“Mediante la solidarietà con coloro che soffrono permettiamo all’amore di Cristo di dimorare in noi. La spiritualità e la solidarietà sono intrinsecamente unite”, sottolinea l’incaricato diocesano per l’ecumenismo, don Gioele Salvaterra, aggiungendo: “Rimanendo in Cristo, noi riceviamo la forza e la sapienza per agire contro le strutture di ingiustizia e di oppressione, per riconoscerci pienamente come fratelli e sorelle nell’umanità, ed essere artefici di un nuovo modo di vivere nel rispetto e nella comunione con tutto il creato.”