visualizzare il contenuto principale

Offerte per il sostentamento del clero

Il sostentamento dei sacerdoti nella nostra Diocesi viene coperto da tre fonti: dai redditi netti del patrimonio affidato all' Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero, dal fondo "8 per mille" e dalle offerte deducibili. Le offerte deducibili sono destinate esclusivamente al Sostentamento del Clero e si possono dedurre dal reddito imponibile nella dichiarazione dei redditi fino a un massimo di € 1.032,91 l'anno. Con una offerta possiamo ringraziare i nostri sacerdoti per il loro impegno quotidiano a favore della comunità. Tanto più elevate sono le offerte, tanto inferiore sarà il prelievo necessario dal fondo "8 per mille". Le offerte deducibili sono destinate completamente e esclusivamente al sostentamento dei nostri sacerdoti.

 

 

Come finanziare il sostentamento del clero

Il sostentamento dei sacerdoti nella nostra Diocesi viene coperto da tre fonti:

a. Dai redditi netti del patrimonio affidato all'Istituto Diocesano per il sostentamento del Clero: (IDSC) i redditi dell'Istituto diocesano, che derivano dall'amministrazione dei diversi immobili, sono destinati esclusivamente al sostenamento del clero: nel 2018 essi ammontavano a 1.045.724 euro.

b. Dalle offerte deducibili per il sostentamento del clero: le offerte deducibili sono destinate esclusivamente al sostenamento del clero. Tanto più elevate sono le offerte, tanto inferiore sarà il prelievo necessario dal fondo "8 per mille": nel 2018 le offerte ammontavano a 70.000 euro

c. Dal fondo "8 per mille": il resto delle somme dovute per il sostenamento del clero deve essere coperto dal fondo "8 per mille". Per questo motivo una gran parte delle somme provenienti dalle firme sulle dichiarazioni dei redditi è destinata al sostentamento del clero: nel 2018 erano di 1.844.470 euro

 

Come puoi offrire il tuo contributo

  • Direttamente presso l'Istituto Diocesano per il Sostenamento del Clero, Paizza Duomo 3, 39100 Bolzano.
  • Con bonifico bancario presso la Cassa di Risparmio di Bolzano AG, Agenzia 1, a nome "Istituto Diocesano per il Sostenamento del Clero, Bolzano".
    IBAN: IT56V 06045 11601 00000000000000001800
  • Con bonifico bancario presso la Cassa Centrale Raiffeisen dell'Alto Adige, intestato a "DIUK - IDSC, Freiw. Spenden - Erogazioni liberali", Piazza Duomo 3, Bolzano;
    IBAN: IT02T 03493 11600 00030003000030929
    La quietanza utile per la dichiarazione IRPEF verrà inviata dall'Istituto Diocesano per il Sostenamento del Clero.
  • Con versamento tramite conto corrente postale numero 57803009 intestato a "Istituto Centrale per il Sostentamento del Clero".
    La ricevuta di versamento è sufficiente come ricevuta per la dichiarazione IRPEF.