visualizzare il contenuto principale

Insegne

Pastorale

La curvatura superiore d’argento termina con una croce d’oro che riporta le figure dei patroni diocesani S. Cassiano (come maestro) da una parte e S. Vigilio (come Vescovo) dall’altra.
Sotto la croce 12 colonnine d’argento si innestano nel pastorale di legno di noce. Con ciò si rappresenta il concetto che i due patroni diocesani si fondano sugli apostoli e con loro portano la croce. La croce della curvatura, che si appoggia sulla sfera del mondo, riporta da una parte il segno di Cristo JHS e dall’altra il nome di Maria.

Anello

Nell’anello d’oro vescovile sono state fuse le due fedi matrimoniali dei genitori del Vescovo, Johann e Aloisia. Sull’anello ci sono i segni JX (Jesus Christos) e My (Maria Theotokos / Madre di Dio).

Croce pettorale

Sulla croce pettorale è inciso un pesce dorato. Questo segno di riconoscimento dei primi cristiani, prendendo le lettere della parola greca “ichthys”, significa: Gesù Cristo, Figlio di Dio, Salvatore.
Sulla croce pettorale figurano inoltre le lettere greche A e Omega (Inizio e fine).
Sul retro c’è lo stemma di Gais e la scritta “Vicinitatis Gaizis d.d. MMXI” (dono della frazione di Gais 2011).