visualizzare il contenuto principale

Coronavirus: misure e iniziative

Disposizioni della diocesi

  • Chiese e cappelle dalla diocesi di Bolzano-Bressanone restano aperte, ma tutte le celebrazioni sono sospese. Dal 18 maggio sarà nuovamente possibile partecipare alla santa messa e ricevere i sacramenti nel rispetto di determinate misure di prevenzione: sito web
  • Prime comunioni: rinvio all’autunno 2020 o alla primavera 2021: sito web
  • Per la celebrazione delle esequie valgono le regole per le messe con il concorso di popolo dal 18 maggio (e non quelle comunicate il 30 aprile). Quando e come potranno essere recuperate le celebrazioni funebri va deciso in loco.
  • Anche le processioni religiose, nel rispetto di tutte le misure precauzionali anti Covid, sono nuovamente possibili. I vertici della Diocesi raccomandano che questo allentamento nelle parrocchie trovi applicazione dalla Festa del Sacro Cuore.
  • Una nota a firma del vescovo Ivo Muser e del vicario generale Eugen Runggaldier del 24 marzo 2020 chiarisce per sacerdoti e fedeli le condizioni in merito alla confessione, all’assoluzione generale e all’indulgenza plenaria riferita a quanti sono alle prese con il Covid-19: sito web
  • Nel quadro delle misure per prevenire il diffondersi del contagio da Coronavirus, gli uffici del Centro Pastorale a Bolzano restano chiusi al pubblico fino fino a data da destinarsi compreso. La chiusura riguarda anche l’Istituto diocesano per il sostentamento del clero-IDSC, il Katholisches Bildungswerk e la VKM-Federazione musica sacra Alto Adige.
  • Tutti gli incontri e le manifestazioni organizzate dalla Diocesi sono annullati
  • I viaggi che sono stati organizzati dall’Ufficio pellegrinaggi della Diocesi non hanno luogo.
  • Campi estivi: Con l’ultima legge provinciale (nr.4/2020) è stata riammessa per quest’estate l’organizzazione di settimane di vacanze estive con i giovani, compresi i pernottamenti in case di villeggiatura, centri residenziali di educazione permanente e campeggi. Molte organizzazioni e anche alcune parrocchie già si muovono in questa direzione, a beneficio delle famiglie con bambini. Se intendete attivare delle proposte, vi raccomandiamo viva-mente di seguire con attenzione le indicazioni contenute nel paragrafo II/G nr.5 della suddetta legge. Il testo della legge provinciale e l’allegato A possono essere scaricati qui.
  • Da lunedì 18 maggio 2020 la biblioteca e centro multimedia del Centro pastorale è nuovamente aperta nei consueti orari di apertura, nel rispetto delle misure di sicurezza in vigore. Sono di nuovo possibili prestiti e restituzioni di libri e media.
  • Il Palazzo vescovile-Hofburg di Bressanone riapre al pubblico il 21 maggio 2020: sito web

Norme COVID per le Celebrazioni

I fedeli devono essere informati sulle misure di sicurezza. Questo deve avvenire tramite un avviso in chiesa.

Caritas: Emergenza Coronavirus

La Caritas della diocesi di Bolzano-Bressanone anche adesso continua ad essere al fianco di coloro che già si trovavano in una situazione di bisogno.

Materiali per la liturgia domestica

Anche se nella „fase 2“ è di nuovo possibile celebrare pubblicamente l’eucaristia, la preghiera a casa rimane una base importante per la vita comunitaria ed ecclesiale.

Famiglie e giovani

La vita di gran parte delle famiglie al tempo del coronavirus scorre oggi tra le pareti di casa e anche la fede non può essere celebrata nelle forme consuete. Per questo l’Ufficio matrimonio e famiglia e l’Ufficio pastorale della Diocesi hanno prediposto aiuti alla preghiera e riflessione stando in famiglia.

Preghiere

Qui trovate la novena di preghiera per il tempo della pandemia di Corona, le parole di incoraggiamento del vescovo Ivo Muser, un'iniziativa di preghiera congiunta delle diocesi di Innsbruck e Bolzano e altre preghiere.

SOCIAL WALL